Dopo qualche giorno di meritata vacanza, torna a trovarci il nostro caro Zona Fitness Trainer.

Quest’oggi il nostro simpatico uomo fitness vuole rispondere alla domanda di un nostro lettore, Matteo, 33 anni di Venezia (ha iniziato a seguire la Dieta a Zona da qualche giorno, fiducioso di perdere massa grassa a favore della massa magra!)che voleva capire che cosa si intende per “retroversione del bacino“.
Questa terminologia viene utilizzata, spesso e volentieri, all’interno dei nostri post dedicati all’aquagym e si riferisce alla posizione che bisogna assumere in acqua ogni qualvolta ci si appresta ad esegua un esercizio.

Per capire bene di cosa stiamo parlando, il nostro Zona Trainer ha realizzato un piccolo schemino rappresentante due posizioni principali:

– con il numero uno viene indicata una postura scorretta ed inadatta per fare qualsiasi tipo di esercizio in acqua (ma anche a terra), a meno che non vogliate condividere le vostre giornate con il mal di schiena;

– la posizione due rappresenta una postura corretta, che si deve assumere e mantenere ogni qualvolta si eseguano degli esercizi in acquasopratutto quando stiamo parlando di addominali dove il rischio di sforzare schiena e collo aumenta notevolmente!

Per effettuare la retroversione del bacino, perché non provate ad eseguire questi 3 semplici passaggi:
1 – stringere glutei (come quando dovete trattenere un bisogno imminente tanto per intenderci!);
2 – “ruotare” in avanti il bacino (nel senso indicato dalla freccia in figura 1);3 – tirare la pancia in dentro (come quando in spiaggia cercate di nascondere quell’accenno di ciccia sul girovita!).

Come potete osservare dall’illustrazione allegata, quando il manichino (Gino per gli amici), è in posizione corretta (figura 2), diminuisce notevolmente l’inarcatura della zona lombare della schiena (evidenziata in posizione 1)!

Potete percepire quale sia la postura corretta anche coricandovi a terra e cercando di fare toccareil più possibile, tutta la schiena al pavimento!

Ricordatevi: la retroversione del bacino è anche un ottimo esercizio per rafforzare gli addominali; quindi stringo e rilascio, stringo e rilascio…!